Ouroboros 

Il cortile

La realtà rimastami incollata come un vestito bagnato, era ieri un cortile.

Un cortile illuminato nell’ora che divide il giorno.

Un cortile stretto da muri alti come muraglie, muri grigi e opprimenti ma mai, mai invincibili, neppure ora, nell’oscurità che unisce x con z e y, soprattutto ora, nell’ora del finalmente.

Marco Noris, Barcelona
Published on 1/6/2010 – poetry

Previous post
Aquel día | Recuerdo aquel día que empezó cuadrado y acabó redondo, dos cabos unidos por un trayecto, de ida y de vuelta. Aquel día quise hablarte de la huella...
Next post
La dama di ghiaccio | perse di vista il mondo in un rosso e soffocante agosto, quando il cammino di ritorno a casa evaporò rapidamente dietro ai suoi...

◁ back ⚄ random