Ouroboros 

Sulla traccia militare

Cammino sulla traccia militare con dieci ombrelli in mano.

C’è un fungo morto sul bordo di un piccolo pixel, un tappo di plastica in mezzo alle pietre.
Mi scopa negli occhi, i miei guanti schiumati si tingono del colore della capsula.
Il violinista mi riceve e offre ospitalità nel parco pubblico.

Qui finisce la traccia militare.

Marco Noris
Published on 25/7/2018 – walkingpoetry

Previous post
062 | Él se escondía preguntando, ella desvaneciéndose detrás de cortinas de palabras. No se conocieron nunca...
Next post
063 | De vuelta a la Edad Media en dos décadas; con el ritmo que llevamos estaremos en la prehistoria antes del 2040...

◁ back ⚄ random